Tech Influencer - Mik@Project.it

Sito in Costruzione
Vai ai contenuti

Tutorial Regard 3d.

Mik@Project.it
Pubblicato da in Grafica · 17 Maggio 2020
Regola le impostazioni

Innanzitutto, mettiti comodo con il controllo 3D di Regard3D. Dopo l'avvio di Regard3D, vedrai il nome "Regard 3D" nel 3D reale. Prova a ruotarlo utilizzando il pulsante sinistro del mouse, ingrandisci e riduci utilizzando la rotellina del mouse o il pulsante centrale del mouse e esegui la panoramica utilizzando il pulsante destro del mouse.
Se desideri modificare le assegnazioni del pulsante del mouse o della rotellina, vai su Opzioni menu -> Proprietà ... per modificarle. Qui puoi anche cambiare la cartella di progetto predefinita.  
Trova i dati del test
Ti suggerisco di utilizzare un piccolo set di dati di test da Internet. Eccoti una fonte: un piccolo set di dati che si chiama "kermit" e fa parte del bundler di Noah Snavely.
Vai a questo sito: homepage di Bundler (http://www.cs.cornell.edu/~snavely/bundler/), quindi scarica il pacchetto sorgente più recente. Estrai, e troverai le immagini in esempi / kermit. Queste immagini sono molto piccole (640x480) e vengono elaborate in pochi secondi.

Crea un nuovo progetto

Ora creiamo il nostro primo progetto.

Fai clic sul pulsante "Crea nuovo progetto" (quello con un foglio vuoto e un grande segno più verde) o usa il menu File -> Nuovo progetto … Controlla se la directory è corretta e inserisci un nome per il progetto.



Dopo aver fatto clic su OK, vedrai un nuovo elemento a sinistra con l'etichetta "Progetto: kermit" (o qualunque sia il nome del tuo progetto). Questo è l'albero del progetto, che riempiremo nei prossimi passi di questo tutorial.
Assicurarsi che l'elemento del progetto sia selezionato e fare clic sul pulsante "Aggiungi set di immagini ..." di seguito (o utilizzare il menu di scelta rapida con lo stesso nome). Viene visualizzata una nuova finestra di dialogo, in cui è possibile definire il set di immagini. Come suggerisce il nome, un set di immagini è composto da un numero di immagini dello stesso oggetto. Aggiungi le immagini scaricate in precedenza. Alla fine sarà simile a questo:



Clicca OK. L'albero del progetto è ora composto da un elemento aggiuntivo, il Picture Set 0.
Calcola le corrispondenze
Il passaggio successivo si chiama "calcola le corrispondenze". Rileverà i punti chiave in ogni immagine e li abbinerà ai punti chiave di altre immagini. Per iniziare, seleziona l'elemento del set di immagini nella struttura del progetto e fai clic su "Calcola corrispondenze ...". Viene visualizzata una nuova finestra di dialogo:



Per un piccolo set di dati come Kermit, sposta entrambi i cursori completamente a destra. Per immagini più grandi, inizia con un valore ridotto e aumenta le impostazioni solo se necessario.
Dopo aver fatto clic su OK, il computer calcolerà le corrispondenze. A seconda della quantità di immagini, della dimensione delle immagini e dei parametri selezionati, ciò richiederà da pochi secondi a minuti.
Suggerimenti:
• Per grandi set di dati, iniziare con le impostazioni più basse (cursori a sinistra). Se non si ottengono risultati soddisfacenti, aumentare prima la sensibilità dei punti chiave. Se hai ancora bisogno di più corrispondenze, aumenta il rapporto di corrispondenza.
• Aggiungi TBMR se hai bisogno di più punti chiave in alcune aree (TBMR tende a distribuire i caratteri chiave meglio di A-KAZE)
• Usa le altre impostazioni sui loro valori predefiniti

Triangola

Quando le corrispondenze vengono calcolate, è possibile iniziare il passaggio di triangolazione. Assicurarsi che l'elemento "Corrisponde a 0" nella struttura del progetto sia selezionato e fare clic sul pulsante "Triangolazione ...". Viene visualizzata una nuova finestra di dialogo:



Hai la possibilità di selezionare uno dei due motori di triangolazione:

• Incrementale: inizia con la coppia di immagini selezionata e prova ad aggiungere altre immagini. Ogni passaggio eseguirà una regolazione del bundle per determinare i parametri della telecamera e le posizioni 3D dei punti chiave ("tracce").
• Globale: questo motore cerca di trovare i parametri della telecamera e le posizioni 3D dei punti chiave a livello globale utilizzando tutte le immagini in un solo passaggio. Nella versione attuale, questo motore è disponibile solo se tutte le foto sono state scattate dalla stessa fotocamera e con la stessa impostazione di zoom ("lunghezza focale").
Dopo aver fatto clic su "OK" verrà avviato il motore selezionato. Al termine, una finestra di dialogo mostrerà i risultati. Le figure più importanti sono "Telecamere calibrate / totali". Ad esempio, se si dice "11/11", tutte le telecamere sono state calibrate, ovvero sono state trovate le posizioni 3D e i parametri di tutte le immagini. Se non tutte le telecamere sono state calibrate, puoi riprovare utilizzando un metodo diverso o una coppia di avvio diversa.
I punti chiave triangolati ("tracce") e le telecamere vengono ora visualizzati nella vista 3D. Per migliorare la visibilità, aumentare le dimensioni del punto con il cursore in alto a destra.

Densificazione

La nuvola di punti triangolata è piuttosto scarsa, è difficile distinguere l'oggetto originale. Per densificare la nuvola di punti, assicurarsi che l'elemento Triangolazione nella vista progetto sia selezionato e fare clic su "Crea nuvola di punti densa ...". Viene visualizzata la seguente finestra di dialogo:



Hai la possibilità di tre diversi set di strumenti:

• CMVS / PMVS ;
• MVE (Multi-View Environment) ;
• SMVS (Shading-Aware Multi-View Stereo) .

Ti Suggerisco di provarli tutti per scoprire i loro vantaggi e svantaggi.

Suggerimenti:

• Per i piccoli progetti, deseleziona "Usa informazioni di visibilità (CMVS)".
• Per progetti di grandi dimensioni (molte immagini) è necessario CMVS, altrimenti il consumo di memoria e il tempo di esecuzione di PMVS "sarà enorme".
• Per la prima volta, imposta i parametri in modo tale che il risultato venga calcolato rapidamente: Livello 2 o 3 / Scala 2 o 3, quindi riduci questi parametri per produrre risultati migliori
• Se vengono prodotti troppi valori anomali, aumenta la soglia.
Generazione di superficie
Dato che abbiamo ancora una "nuvola di punti" (un insieme di punti 3D con colore), vorremmo generare una superficie che colleghi (la maggior parte) di questi punti. Seleziona la Densificazione nella struttura del progetto e fai clic su "Crea superficie ...".



Qui abbiamo di nuovo la possibilità di due diversi set di strumenti:
• Poisson Surface Reconstruction,
• Floating Scale Surface Reconstruction

Se la densificazione è stata eseguita utilizzando CMVS / PMVS, è possibile utilizzare solo la ricostruzione superficiale di Poisson. Se MVE è stato usato per la densificazione, suggerisco di usare FSSR.

Per entrambi i metodi, il parametro più importante è la profondità (Poisson) / livelli (FSSR) che definisce la precisione della mesh risultante.

Per la colorazione, è possibile utilizzare due metodi:
• Coloranti vertici: ogni vertice (bordo) avrà un colore
• Trame: crea trame per avere dettagli di colore molto più fini.

Ti suggerisco di usare prima i vertici colorati per vedere il risultato della ricostruzione della superficie. Se questo è soddisfacente, crea un'altra superficie usando le trame.

La creazione di trame richiede molto più tempo e memoria.
Sommario
Congratulazioni! Hai superato il tutorial di Regard3D. Ora conosci le basi di come creare un modello 3D con Regard3D.
Il progetto verrà archiviato sul tuo computer, inclusi tutti i risultati intermedi. È possibile eliminare passaggi intermedi, aggiungere nuove esecuzioni con parametri diversi, ecc. Per vedere un risultato intermedio in 3D, è sufficiente fare doppio clic su di esso nella struttura del progetto.
Se si desidera esportare modelli (possibile solo per densificazioni e superfici), selezionarli nella struttura del progetto e fare clic su "Esporta nuvola di punti" / "Esporta superficie". Saranno esportati in formato PLY (poligono di Stanford, densificazioni e superfici senza




Nessun commento



info@mikaproject.it
Created by Mik@Project.it
Torna ai contenuti